Il nostro sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se navighi sulle nostre pagine accetti l'utilizzo di questi strumenti. CLICK PER CHIUDERE - Leggi di più!

Benvenuto su CSEN Ragusa, oggi è Lunedi 21 Maggio 2018

Con la presente ci scusiamo nell'avere erroneamente comunicato che questo Comitato Provinciale ha concluso un accordo con la FIDS Sicilia; la predetta comunicazione è stata riferita ad un mero errore di trasmissione non dovuto ad alcuna nostra volontà, ci scusiamo per il disguido arrecato e chiediamo a tutti i nostri lettori di NON tenere conto della predetta informativa.
05 / 2018 | Ottima la 6° edizione del Trofeo del Mediterraneo
NUMERI IMPORTANTI PER LA SESTA EDIZIONE DEL TROFEO DEL MEDITERRANEO DI DANZA SPORTIVA AUTORIZZATO DAL CSEN CHE E' ANDATO IN SCENA IERI AL PALAPADUA DI VIA ZAMA A RAGUSA

Partecipanti a centinaia. E la voglia di continuare a confrontarsi con un mondo, quello della danza sportiva, che, in provincia di Ragusa, fa registrare numeri importanti, una costante crescita che la dice lunga su come questo movimento continui ad inanellare risultati positivi. Non c'è da stupirsi, dunque, se al PalaPadua di via Zama, a Ragusa, ieri, la sesta edizione del Trofeo del Mediterraneo abbia fatto registrare il tutto esaurito. La competizione promozionale-divulgativa di danza sportiva autorizzata dal Csen ha preso il via la mattina ed è proseguita sino a metà pomeriggio. Sul tappeto i partecipanti alle discipline di danze nazionali, standard, latino-americani, danze artistiche, hip hop, duo synchro a tema, duo synchro latin, classe D e C. E' stata una gara molto stimolante che, ancora una volta, ha messo in rilievo la capacità di un intero territorio di sapersi scommettere su un fronte che continua a suscitare attenzione.
A svolgere il compito di padrone di casa il presidente provinciale dell'ente di promozione sportiva, Sergio Cassisi, con il presidente regionale Maurizio Agricola. Erano presenti tra gli altri il responsabile regionale Csen danza sportiva Salvatore Massari, che è stato anche il direttore di gara, il consigliere regionale Csen Raffaele Furnaro, il consigliere provinciale Giovanni Di Caro e la responsabile provinciale danza sportiva Eliana Curiali.
L'iniziativa è stata promossa dall'associazione sportiva "Come dancing" presieduta da Simona Massari. "Stiamo dimostrando, con questi continui eventi che il Csen promuove sul territorio provinciale – spiega Cassisi – come la danza sportiva riesca ad attecchire in maniera efficace su tutta l'area iblea. I risultati lusinghieri ottenuti a tal riguardo ci spingono a fare ancora di più e meglio. Una cosa è certo. Il movimento della danza sportiva in provincia di Ragusa merita grande attenzione non solo per le performance che, costantemente, riesce a realizzare ma anche e soprattutto per il numero di allievi-atleti che è in grado di coinvolgere. Stiamo parlando di cifre davvero importanti che la dicono lunga su quanto questa disciplina possa essere in condizione di regalare notevoli soddisfazioni all'intero ambito sportivo del nostro territorio".

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo
05 / 2018 | Grande partecipazione ai Campionati Regonali CSEN
OLTRE MILLE ATLETI HANNO PARTECIPATO AI CAMPIONATI REGIONALI CSEN TENUTISI NEI GIORNI SCORSI A RAGUSA ALLA PRESENZA DEI VERTICI DELL'ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA

Più di mille gli atleti partecipanti ai campionati regionali Csen ospitati all'Athena resort. Quattro giorni di intensa attività con numerosi eventi che hanno coinvolto gli sportivi provenienti da ogni parte della Sicilia. I quali si sono sfidati nelle performance di karate grazie alla presenza del maestro Tonino Giannì, Salvatore Roccasalvo e Luigi Scatà; di Muai thay caratterizzate, con la presenza del responsabile regionale Csen maestro Angelo Corifeo, dalla realizzazione di uno stage formativo; di Wusghu kung fu che forte della presenza dei due coordinatori regionali dell'ente di promozione sportiva, il maestro Davide Migliorisi e il maestro Shi Yanti, ha contemplato la realizzazione di un campionato regionale riuscendo a portare sul tatami oltre cento atleti; e ancora di fitness, con la presenza della Vitality capitanata da Andrea Ascenzo, Giovanni Iapichino e Giovanni Carbonaro; e quindi il calcio, in tutte le sue diverse discipline, forte di uno staff regionale di altissimo livello diretto dall'insuperabile Alessandro D'Ignoti e coordinato da Rosa Cutugno, Domenico Calì, Ermanno D'Avino, Giovanni Di Caro, consigliere provinciale Csen, e Francesco Longo. Lungo quest'ultima direzione, è stato conseguito un risultato in termini di adesione che ha superato ogni più rosea aspettativa. Per quanto riguarda il settore arbitrale è stato affidato a Rodolfo Spitale, presidente dell'Associazione sportiva dilettantistica Gas, Gruppo arbitri sciclitani. Considerata l'importanza della kermesse, erano presenti le più alte cariche regionali del Csen tra cui: il presidente regionale Maurizio Agricola, il vicepresidente regionale Francesco Giorgio, nonché neopresidente del comitato provinciale di Messina; il presidente del comitato provinciale di Siracusa, Vincenza Linguanti, il presidente del comitato provinciale di Caltanissetta, Massimiliano Cirasa, il presidente del comitato provinciale di Catania, Mario Macchia, il consigliere regionale Raffaele Furnaro. A fare gli onori di casa il presidente del comitato provinciale di Ragusa, Sergio Cassisi, che, tra l’altro, è anche componente della direzione nazionale. C'erano, anche, i delegati regionali Rita Gurrieri, Concetta Pilato, Angela Catania e Pierpaolo Agricola oltre al revisore dei conti Daniela Bombaci coadiuvata da Giusy Ricupero. Agricola si è complimentato con tutto il team per la perfetta realizzazione degli eventi e per la consistente e importante presenza di atleti nel settore calcio. Il vicepresidente regionale Giorgio, che ha coordinato la realizzazione dei quattro giorni sportivi, ha constatato gli straordinari risultati raggiunti dalla macchina organizzativa perfettamente oliata ed ha inoltre ringraziato tutti i colleghi, gli atleti, ma soprattutto lo staff prodigatosi per dare man forte. Tutto ciò ha generato un risultato entusiasmante che ha superato ogni più rosea aspettativa. Infine, il presidente Cassisi ha sottolineato che anche quest’anno Ragusa ha ospitato i campionati regionali nel proprio territorio, facendo registrare la presenza di circa mille atleti che nei quattro giorni dei campionati regionali hanno aderito alla manifestazione. Cassisi ha poi portato il saluto del presidente nazionale Francesco Proietti che non è potuto intervenire alla kermesse.

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo
04 / 2018 | Da oggi a martedì a Ragusa i Campionati Regionali
DA OGGI A MARTEDI' A RAGUSA I CAMPIONATI REGIONALI CSEN 2018. IL PRESIDENTE CASSISI: "PER IL NOSTRO TERRITORIO ANCORA UNA VOLTA L'OCCASIONE PER POTERSI METTERE IN BELLA EVIDENZA"

E' la provincia di Ragusa ad ospitare i campionati regionali Csen 2018 che da oggi sino a martedì si terranno all'Athena resort lungo la provinciale che dal capoluogo conduce a Scoglitti. Un positivo riconoscimento per il comitato provinciale presieduto da Sergio Cassisi che, ancora una volta, assieme alla propria squadra, ha dato prova di dinamismo e di capacità organizzative così da fare in modo che l'area iblea potesse essere individuata come sede per i campionati regionali. Sarà dato spazio in particolare al calcio, alle arti marziali (karate promosso da Tonino Giannì, wushu kung fu promosso da Davide Migliorisi e Shi Yanty e muai thay promosso da Angelo Corifeo) oltre a varie attività di fitness con una serie di manifestazioni che si prefiggono di coinvolgere quanti più atleti sarà possibile, provenienti da ogni parte dell'isola. A dare il via all'attività il presidente regionale Csen Sicilia, Maurizio Agricola. Saranno presenti i presidenti dei comitati provinciali isolani (Enza Linguanti di Siracusa, Mario Macca di Catania, Massimiliano Cirasa di Caltanissetta e Francesco Giorgio di Messina).
Domenica mattina, 29 aprile, è previsto il congresso regionale Csen Sicilia per approvare il rendiconto 2017. Saranno discusse le politiche che l’ente di promozione sportiva intende adottare e consolidare per il 2018 oltre che pianificare quelle per il prossimo anno. "Ancora una volta – afferma il presidente provinciale Csen Ragusa, Sergio Cassisi – ci stiamo scommettendo in prima persona ospitando una manifestazione dai grandi numeri. D'altro canto, il nostro comitato provinciale, per attività sportiva, è uno di quelli che, a livello nazionale, fa registrare in percentuale le performance migliori. E stiamo continuando su questa stessa falsa riga grazie al supporto che arriva da una squadra di dirigenti e di collaboratori davvero eccezionale e che fa davvero la differenza. Ringrazio, tra gli altri, Rosa Cutugno e Andrea Argento. Ci sarà pure la collaborazione del consigliere provinciale di Ragusa Giovanni Dicaro oltre che del consigliere regionale Raffaele Furnaro".

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo
04 / 2018 | Numerosi i partecipanti al Seminario Fiscale CSEN
NUMEROSI PARTECIPANTI AL SEMINARIO FISCALE CSEN TENUTOSI A RAGUSA PER APPROFONDIRE LE NOVITA' NELLE GESTIONI SOCIETARIE

Una presenza qualificata, competente, in grado di sciogliere alcuni nodi cruciali sul futuro gestionale delle associazioni sportive. E' stata quella di Francesco De Nardo, componente del direttivo nazionale del Csen, che sabato scorso, su invito del comitato provinciale dell’ente di promozione sportiva, è stato a Ragusa per tenere un seminario sulle ultime novità riguardanti il fisco. All'appuntamento, svoltosi all’hotel Mediterraneo, hanno partecipato numerosi addetti ai lavori. L'iniziativa di approfondimento è stata coordinata dal presidente provinciale Csen Ragusa e commercialista, Sergio Cassisi. "Ringraziamo De Nardo – sottolinea Cassisi – per avere risposto presente al nostro invito. Le sue delucidazioni sono state molto puntuali e ci hanno consentito di gettare nuova luce su alcuni adempimenti che, di questi tempi, preoccupano, e non poco, tutti coloro che gestiscono delle associazioni sportive dilettantistiche". Sul tappeto le delibere Coni 1566, 1568 e 1569 aventi ad oggetto il nuovo elenco delle discipline sportive ammissibili per l’iscrizione al registro Coni. Si è anche parlato di implicazioni fiscali, del registro Coni 2.0. E’ stato fatto pure un focus sulle società sportive dilettantistiche a responsabilità limitata, sulle società sportive dilettantistiche lucrative oltre che sulle novità contenute nella legge di bilancio 2018. "Insomma, un approfondimento a tutto campo su alcune materie fiscali – sottolinea ancora Cassisi – che è servito parecchio e che ci permetterà di guardare avanti con la dovuta cautela ed attenzione".

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo

Prossima -> Archivio
 

ACCESSO ASSOCIAZIONI
Associazione:
Password:


TROVA IL TUO SPORT PREFERTO NELLA TUA CITTA'
ATTIVITA'
CITTA'


IN PRIMO PIANO


METEO DELLA PROVINCIA DI RAGUSA


PRESENTAZIONE CSEN

Scarica la presentazione di CSEN Italia e dei servizi offerti.


SCARICA I LOGHI CSEN




Testi e foto sono di esclusiva proprietà e © CSEN Comitato Provinciale Ragusa - C.F.: 90002540889
Realizzazione: