Il nostro sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se navighi sulle nostre pagine accetti l'utilizzo di questi strumenti. CLICK PER CHIUDERE - Leggi di più!

Benvenuto su CSEN Ragusa, oggi è Giovedi 30 Giugno 2016


06 / 2016 | Conclusa la 22esima edizione del Gran Prix
BODY BUILDING, CHE PASSIONE. UN SUCCESSO, SABATO SCORSO, IL GRAND PRIX LA PIRAMIDE TENUTOSI A DONNALUCATA SOTTO L’EDIGA DEL COMITATO PROVINCIALE CSEN. E’ UNO DEGLI EVENTI SPORTIVI PIU’ LONGEVI DELL’AREA IBLEA: VA AVANTI DA 22 ANNI

Dici "La Piramide". E pensi subito al body building. Non è un caso visto che questo connubio dura da ben 22 anni. Era, infatti, il 19 agosto del 1995 quando, per la prima volta in provincia di Ragusa, si tenne una manifestazione, il Grand Prix, con tutte le caratteristiche adeguate per potere puntare a un grande futuro. E, in effetti, così accadde se si considera che nel corso degli anni la kermesse culturistica è sempre cresciuta grazie alla partecipazione degli appassionati di questa disciplina sportiva.

La Piramide, Asd la cui sede è situata in via Pirandello, a Donnalucata, porta avanti da oltre quattro lustri una gara di body building maschile e femminile a livello nazionale che ha ottenuto riconoscimenti sostanziali. I diciotto concorrenti che, sabato scorso, nello splendido scenario dei giardini di palazzo Mormina, si sono messi alla prova, misurandosi con le valutazioni di una giuria tra le più qualificate del settore, hanno testimoniato, se ce ne fosse di bisogno, quanto l'evento organizzato da Gianni Galanti e Romina Vaccaro abbia, nel corso del tempo, coltivato l'attenzione degli addetti ai lavori. Evento che, promosso sotto l'egida del comitato provinciale Csen Ragusa, ha visto quest'anno la partecipazione di diciotto concorrenti provenienti da tutta la Sicilia, tra cui, menzione particolare, per il 70enne Sebastiano Di Rosa, che arriva da Rosolini, il quale non si è persa nessuna delle edizioni promosse in 22 anni da "La Piramide". "Il body bulding - spiega il presidente Csen Sergio Cassisi - lo possiamo considerare uno sport di nicchia, ha i propri circuiti e i propri schemi di allenamento. Ma non per questo è meno meritevole di attenzioni rispetto ad altre discipline. Anzi, merito al duo Vaccaro-Galanti che ha fatto di tutto, nel corso di questi anni, per valorizzarlo. E anche sabato scorso ne è venuta fuori una edizione molto particolare nel corso della quale è stata registrata una buona presenza di pubblico. Segno che la formula è quella giusta e che, dunque, questo evento, andava opportunamente promosso così come abbiamo fatto nelle ultime settimane". L’appuntamento, dunque, con il Grand Prix è rinnovato al prossimo anno quando sarà celebrata la 23esima edizione.



Ufficio Stampa Giorgio Liuzzo
06 / 2016 | Corant Basket campione regionale Under16
LA CORANT BASKET DI ROSOLINI, AFFILIATA AL COMITATO PROVINCIALE CSEN DI RAGUSA, SI AGGIUDICA IL TITOLO REGIONALE UNDER 16 E UNDER 18 DOPO LE FINALI TENUTESI AL BRUCOLI VILLAGE ORGANIZZATE DAL CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE


La CorAnt Basket di Rosolini ha ottenuto il primo titolo regionale della propria storia. E' arrivato tra l’altro in ben due categorie (l'Under 16 e l'Under 18) nel campionato Csen. Nei giorni scorsi, infatti, nello splendido scenario del "Brucoli Village", si sono tenute le finali regionali Csen alle quali ha preso parte proprio la CorAnt Basket di Rosolini. La manifestazione contemplava la partecipazione delle migliori squadre della Sicilia insieme alla migliore squadra della Calabria. La società rosolinese è affiliata al comitato provinciale del Csen di Ragusa. "Per noi è una grande soddisfazione - dice il presidente del Csen, Sergio Cassisi - potere annoverare un sodalizio i cui giovani atleti si sono distinti per determinazione e per capacità di volere ben figurare nella kermesse di Brucoli". Il primo incontro Under 16 tra la CorAnt basket Rosolini e la Salemi Basket School di Messina si è concluso con il punteggio di 79 a 23 a favore dei rosolinesi. A seguire si è disputata la gara degli Under 18, vinta dalla CorAnt per 39 a 22 contro la Olimpia Pellero Reggio Calabria. Gli ultimi due incontri hanno visto trionfare sempre la CorAnt Basket Rosolini, sia nella categoria Under 16 con il punteggio di 53 a 16 contro la Icaro Basket di Sciacca, sia nella categoria Under 18 per 38 a 18 contro la Salemi Basket School di Messina. I rosolinesi hanno vinto il torneo imponendo il proprio gioco, fatto di pressione a tutto campo in difesa e, all'occorrenza, di una zona attenta e pronta a ripartire in contropiede. In attacco una buona organizzazione ha permesso a tutto il roster, in entrambe le categorie, di andare a referto. Per la categoria under 16 Luigi Cucuzza ha messo a segno 30 punti mentre per la categoria under 18 Fabio Modica ha realizzato ben 20 punti, miglior marcatore dell’intero torneo.

Soddisfazione tra le file della dirigenza della CorAnt, per un risultato inaspettato alla vigilia e che riempie d'orgoglio ripagando tutto il lavoro svolto nel corso degli anni con questi ragazzi. I campioni regionali Csen Under 16 e Under 18 della CorAnt Basket sono: Modica, Cucuzza, Pitrolo A., Gieri, Santacroce, Ahmetovic, Calvo, Monaco, Avveduto, Pulino, Monaco, Giannì, Pitrolo F., Di Rosa, Provvidenza, Sarra, Moriana, Grillo. "In questo modo stiamo proseguendo - commenta il presidente Cory Cataudella - una lunga serie di successi che la nostra associazione in questi anni ha conseguito, dalla vittoria nei campionati Aquilotti, Esordienti e Under 13 degli anni passati, fino alla vittoria dello scorso anno nel campionato regionale di Prima divisione. Se poi aggiungiamo il secondo posto degli under 14 di quest'anno alla 23esima edizione del torneo internazionale che si è tenuto a Pasqua in Spagna, possiamo veramente ritenerci soddisfatti. E' stata una stagione fantastica. Ma il nostro obiettivo rimane quello di essere costanti nel tempo, cercando di portare sempre alto il nome della CorAnt Basket nel panorama cestistico e soprattutto di rendere sempre più partecipi di questo magnifico sport tutti i ragazzi rosolinesi. Prossimo step formare una squadra femminile che partendo dal minibasket possa, nel corso degli anni, ritagliarsi uno spazio importante, fino a calcare palcoscenici di rilievo". Da elogiare anche gli arbitri dei vari incontri di basket, che hanno tenuto un comportamento eccezionale e professionale. Anche in questo caso un vanto per l'Asd CorAnt Basket di Rosolini poiché tutti provenienti dal vivaio della società rosolinese. Un plauso va a Giuliana Adamo, Noemi Dovizia, Giuseppe Giannone e Maurice Ahmetovic.


Ufficio Stampa Giorgio Liuzzo
06 / 2016 | Dott. Santo Gianna ospite a Dolce e Amaro (video)
Dott. Santo Gianna ospite della trasmissione DOLCE E AMARO


06 / 2016 | Ottimo esordio per i Fiorettisti Pozzallesi
OTTIMO ESORDIO PER I GIOVANI FIORETTISTI POZZALLESI DELL’ASD ATHENA POZZALLO AFFILIATA AL CSEN. A SANTA VENERINA SI CONFRONTANO CON ATLETI PROVENIENTI DA OGNI PARTE DELLA SICILIA E PORTANO A CASA RISULTATI MOLTO CONVINCENTI

Ottimo esordio dei giovani fiorettisti pozzallesi dell'Asd Athena Pozzallo. Al primo appuntamento agonistico importante hanno portato a casa risultati convincenti. La gara disputata a Santa Venerina, nel Catanese, ha rappresentato un primo test probante per gli schermidori pozzallesi. Trattandosi di una competizione regionale, i fiorettisti hanno avuto l'opportunità di confrontarsi con altri atleti provenienti da tutta la Sicilia. Il sodalizio di cui è presidente Carmen Assenza risulta affiliato al Csen. Ad occuparsi degli allenamenti il maestro Stefano Pedriglieri. La società della città marittima è tornata a casa con un ottimo primo posto ottenuto da Pietro Armenia. Ha vinto la finale con il punteggio di 8-2 conquistando il titolo della categoria nuove lame fioretto. Sempre per quanto riguarda il fioretto maschile, Tommaso Calabrese ha ottenuto un incoraggiante quinto posto mentre in terza posizione, nel fioretto femminile, si è classificata Giada Fiore che ha messo in luce ancora ampi margini di miglioramento. E, in più, Alanis Inserra si è classificata in quinta posizione, ottavo Paolo Donzella. Come se non bastasse, il dodicesimo posto è arrivato per Rosario Modica e Sebastiano Vona.

Il presidente del Csen, Sergio Cassisi, manifesta la propria soddisfazione per i risultati ottenuti dall'Asd Athena che consentono ai piccoli fiorettisti pozzallesi, avendo migliorato sempre di più il proprio rendimento, di guardare al proprio futuro con una certa fiducia. "Questa realtà sportiva - dice il presidente Cassisi - sta percorrendo la strada migliore per ottenere quei risultati che soltanto attraverso un grande sacrificio possono arrivare. E' il compimento di un percorso che garantisce la possibilità di tagliare certi traguardi e che consentono la crescita di un gruppo destinato a recitare un ruolo da protagonista nel campo della scherma. Siamo davvero contenti per la capacità che ciascuno di loro ha saputo dimostrare e mettere in campo".

Ufficio Stampa Giorgio Liuzzo

Prossima -> Archivio
 

ACCESSO ASSOCIAZIONI
Associazione:
Password:


TROVA IL TUO SPORT PREFERTO NELLA TUA CITTA'
ATTIVITA'
CITTA'


IN PRIMO PIANO


METEO DELLA PROVINCIA DI RAGUSA


PRESENTAZIONE CSEN

Scarica la presentazione di CSEN Italia e dei servizi offerti.


SCARICA I LOGHI CSEN


Testi e foto sono di esclusiva proprietà e © CSEN Comitato Provinciale Ragusa - C.F.: 90002540889
Realizzazione: