Benvenuto su CSEN Ragusa, oggi è Giovedi 13 Agosto 2020

Con la presente ci scusiamo nell'avere erroneamente comunicato che questo Comitato Provinciale ha concluso un accordo con la FIDS Sicilia; la predetta comunicazione è stata riferita ad un mero errore di trasmissione non dovuto ad alcuna nostra volontà, ci scusiamo per il disguido arrecato e chiediamo a tutti i nostri lettori di NON tenere conto della predetta informativa.
03 / 2020 | Il Pres. Cassisi interviene alla diretta CSEN
LE RICHIESTE D'AIUTO DELLE SOCIETA' SPORTIVE AFFILIATE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS, IL PRESIDENTE CSEN RAGUSA SERGIO CASSISI LE HA ILLUSTRATE IERI IN DIRETTA DURANTE LA PUNTATA NAZIONALE DI FISCOCSEN

Un migliaio di società affiliate in Sicilia (7.000 circa complessivamente in tutta la Regione) che attendono di comprendere quali sostegni ci saranno per loro in vista di una ripartenza che, altrimenti, si risolverebbe in un percorso ad ostacoli, sino all'inevitabile chiusura. E' il presidente del comitato provinciale Csen Ragusa, Sergio Cassisi, ad avere dipinto il quadro della situazione dopo avere partecipato, ieri, in video conferenza, alla puntata di FiscoCsen che, a livello nazionale, è stata condotta dal coordinatore responsabile Francesco De Nardo, dirigente nazionale Csen. Una iniziativa che rientra nel più ampio progetto di sostegno alle associazioni sportive che il Csen nazionale, grazie alla spinta del presidente Francesco Proietti, sta cercando di portare avanti a tutti i livelli. Oltre a Cassisi, che è componente della direzione nazionale e che, grazie al contatto quotidiano con gli altri presidenti dei comitati provinciali della regione (a partire dal presidente del comitato siciliano Maurizio Agricola ma anche il presidente di Messina, Francesco Giorgio, di Catania Mario Macchia, Siracusa Enza Linguanti, Caltanissetta Massimiliano Cirasa, Agrigento Antonio Sferrazza, Enna Ornella Mauro, Trapani Fabrizio Vassallo e Palermo, Pietro Civiletti), si è fatto portavoce delle esigenze dell'intera area siciliana, sono intervenuti Giuliano Clinori del Csen Friuli Venezia Giulia che è anche uno dei vicepresidenti nazionali e Francesca Formuso, presidente del comitato regionale Csen Emilia Romagna. "Voglio mettere in evidenza quello che sta accadendo in questi giorni in seguito all'emergenza sanitaria - ha detto Cassisi durante il suo intervento - e cioè che le principali richieste che arrivano da parte dei rappresentanti delle Asd riguardano l'impossibilità di pagare il canone di locazione in cui sono operative le proprie realtà, proprio perché non c'è alcuna possibilità di incassare alcunché essendo tutto fermo, e la mancanza di ogni tipo di sostentamento per loro e per i propri collaboratori visto che i 50 milioni stanziati dal governo per il mondo sportivo sono assolutamente insufficienti e sono soltanto pochi i fortunati che potranno ricevere un contributo. Mettiamo in guardia, inoltre, da chi, in questi giorni, continua a contattare i rappresentanti delle società dicendo di avere a disposizione i moduli da compilare per presentare le richieste in questione. Non è così perché il Mef, rispetto al decreto di riferimento, non ha ancora pubblicato i decreti di attuazione e, quindi, non può essere ancora a disposizione la relativa modulistica. Il nostro primo pensiero, non appena avremo gli strumenti effettivamente a disposizione, sarà quello di diffondere la modulistica necessaria a tutti i rappresentanti delle società sportive. Al momento, però, dobbiamo evidenziare come sia necessario un ulteriore sforzo da parte del governo nazionale, così come quello regionale, per evitare che il mondo dello sport dilettantistico cambi decisamente volto alla fine dell'emergenza sanitaria con molti sodalizi sportivi che, alla luce delle difficoltà segnalate, sarebbero costretti giocoforza a chiudere i battenti. E noi non lo possiamo consentire".

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo
03 / 2020 | Blocco attività sportive - Aiuti alle ASD
IL BLOCCO DELLE ATTIVITA' SPORTIVE, IL PRESIDENTE DEL CSEN PROVINCIALE RAGUSA CASSISI: "ABBIAMO GIA' DEFINITO DI AIUTARE LE ASD IN DIFFICOLTA' CON DELLE SPECIFICHE AZIONI DI SUPPORTO"

"Riunitasi nei giorni scorsi, la direzione nazionale del Csen, di cui mi onoro di fare parte, ha deciso di assumere alcuni specifici provvedimenti per venire incontro alle proprie associazioni sportive affiliate, allo scopo di attivare percorsi che sono destinati, il più possibile, a sostenere le iniziative del Coni e del governo". A dirlo il presidente del comitato provinciale Csen Ragusa, Sergio Cassisi, il quale sta seguendo con molta attenzione l'evoluzione di questa difficile fase legata all'emergenza sanitaria anche per quanto riguarda il mondo sportivo locale. "E' indubbio - sottolinea Cassisi - che l'essersi trovati dall'oggi al domani a dovere sospendere ogni tipo di attività, ha delle ricadute senza dubbio negative soprattutto per le piccole Asd. Una situazione in cui non ci eravamo mai trovati prima e rispetto a cui, guidati dal nostro presidente nazionale Francesco Proietti, che devo dire ha saputo gestire con la massima attenzione un momento molto delicato, sono state assunte delle misure specifiche. A cominciare dal fatto che, nell'ambito del sostegno a favore delle associazioni sportive affiliate, i comitati periferici sono stati autorizzati a derogare dalle quote sociali stabilite su tutto il territorio nazionale a supporto di quelle associazioni in particolari difficoltà. Il singolo comitato provinciale studierà caso per caso, attraverso l'adozione di misure agevolate su tutto ciò che può riguardare forme di sospensione o scontistica delle quote sociali. Inoltre, la direzione nazionale del Csen si è fatta portavoce, nei confronti del Coni e del governo nazionale, di una serie di proposte da adottare in ambito economico e fiscale, destinate a sostenere il mondo sportivo, dalla sospensione dei mutui alla facilitazione degli affitti, dalla sospensione delle bollette al bonus per il mondo degli operatori e dei tecnici sportivi i quali, per ora, sono fermi senza il minimo sostegno. Ci stiamo dando da fare affinché alcune tra queste proposte possano essere tenute in debita considerazione. E, naturalmente, chiediamo a tutti i nostri associati di rispettare le prescrizioni per evitare il diffondersi del contagio. Cercheremo di fare il possibile, quando ripartirà l'attività a pieno regime, per attenuare i colpi delle perdite".

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo
03 / 2020 | Ordinanza Regione Sicilia su misure Coronavirus

Il Il Presidente della Regione Siciliana rilascia ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019.
Ordinanza ai sensi dell'art.32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica.

CLICCA QUI PER LEGGERE l'ordinanza.
03 / 2020 | Misure per il Contrato del Diffondersi del Virus

ll Presidente Nazionale

Alle ASD e SSD
affiliate al CSEN
LORO SEDI

OGGETTO: Misure per il Contrasto del diffondersi del virus COVID-19.

Data I'eccezionalità dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 (Coronavirus), e a seguito del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 04 marzo 2020 ed in particolare di quanto indicato nell'Art 1, lettera c) dello stesso, si comunica che su tutto il territorio nazionale fino al 03\04\2020,

1) lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all'aperto ovvero all'interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammesse esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della raccomandazione di cui all'allegato 1, Iettera d) del decreto - ovvero il mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro-.
2) Per le strutture aventi sede nelle Regioni, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna o nelle Province di Pesaro e Urbino; Savona; Bergamo; Lodi; Piacenza; Cremona o nei Comuni: a) Bertonico; b) Casalpusterlengo; c) Castelgerundo; d) Castiglione D'Adda; e) Codogno; t) Fombio; g) Maleo; h) San Fiorano; i) Somaglia; l) Terranova dei Passerini; m) Vo'.

Restano ferme le misure previste dagli articoli 1 e 2 del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 1" marzo 2020.

(Francesco Proietti)

<- PrecedenteProssima -> Archivio
 

ACCESSO ASSOCIAZIONI
Associazione:
Password:


TROVA IL TUO SPORT PREFERTO NELLA TUA CITTA'
ATTIVITA'
CITTA'


IN PRIMO PIANO


METEO DELLA PROVINCIA DI RAGUSA


Presentazione CSEN

Scarica la presentazione di CSEN Italia e dei servizi offerti.


SCARICA I LOGHI CSEN




Testi e foto sono di esclusiva proprietà e © CSEN Comitato Provinciale Ragusa - C.F.: 90002540889 - PRIVACY
Realizzazione: