Il nostro sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se navighi sulle nostre pagine accetti l'utilizzo di questi strumenti. CLICK PER CHIUDERE - Leggi di più!

Benvenuto su CSEN Ragusa, oggi è Domenica 19 Maggio 2019

Con la presente ci scusiamo nell'avere erroneamente comunicato che questo Comitato Provinciale ha concluso un accordo con la FIDS Sicilia; la predetta comunicazione è stata riferita ad un mero errore di trasmissione non dovuto ad alcuna nostra volontà, ci scusiamo per il disguido arrecato e chiediamo a tutti i nostri lettori di NON tenere conto della predetta informativa.
05 / 2019 | ALL in programma Sabato a Ragusa
LA DANZATERAPIA DIVENTA PER TUTTI, "ALL" E' IN PROGRAMMA SABATO A RAGUSA SOTTO L'EGIDA DEL COMITATO CSEN

La danzaterapia, o danza creativa, nasce dall'esigenza di riportare la danza ed il movimento ad una dimensione più umana e di rendere quindi il suo aspetto artistico fruibile a chiunque voglia sperimentarlo. Proprio per tale motivo la danza creativa si rivolge trasversalmente a tutti, indistintamente dall'età, dalle condizioni fisiche o altri aspetti generalmente ritenuti limitanti, e punta a riscoprire le risorse del corpo e la creatività insita in ogni persona. Inoltre, la danzaterapia diventa anche strumento di comunicazione e di relazione, con attenzione alla società che cambia e ai continui mutamenti della persona e del mondo circostante. Chiara Zocco, Giulia Lorefice ed Elena Pluchino sono danzaterapeute esperte nel metodo Maria Fux. "Il nostro impegno come danzatrici - spiegano - è comunicare quello che può rappresentare la danza per se stessi e al contempo per tutti. Utilizziamo il movimento creativo e la musica come veicolo per comunicare. Il nostro lavoro coinvolge tutte le utenze: bambini, anziani, persone normodotate o diversamente abili. È proprio una danza per tutti". E "All" è il nome del loro ultimo lavoro dedicato proprio a tutti e a tutto perché in un momento di forti cambiamenti sociali nessuno va escluso e tutto ha importanza. "Non possiamo neppure escludere la connessione con la natura da cui tutti proveniamo. Questa esperienza - chiariscono le tre danzaterapeute - vuole essere un invito a mettere insieme l'aspetto sociale, la diversità, le emozioni, le difficoltà e la natura E la danza può essere strumento per integrare tutto questo. È difficile, è un impegno oltre che un'esperienza artistica perché il processo creativo che avviene, comporta l'abbattimento di schemi e pregiudizi e lo sforzo di mettersi in gioco. La dimensione corpo è riconosciuta come processo per un cambiamento. 'Quello che il corpo dice' è un punto d'inizio per riconoscerci in ciò che tutti siamo: parti della stessa radice". "All", sotto l'egida del comitato provinciale Csen di Ragusa, si terrà sabato 18 maggio dalle 15 alle 18, con ingresso gratuito e apertura rivolta a tutti, presso il centro polifunzionale di via Napoleone Colajanni 69, a Ragusa. "Siamo pronti a sostenere - afferma il presidente provinciale Csen Ragusa, Sergio Cassisi - questa significativa sfida di Chiara, Giulia ed Elena che, ne sono certo, cattureranno l'attenzione di un numero consistente di persone che intendono approfondire meglio che cosa è la danzaterapia".


Ufficio stampa Giorgio Liuzzo
05 / 2019 | Alla Young A Pozzallo il titolo provinciale CSEN
TORNEO PROVINCIALE CSEN DI CALCIO A CINQUE, LA YOUNG A DI POZZALLO BATTE IL MONTEROSSO E CONQUISTA DI NUOVO IL TITOLO

Anche quest'anno la Young Pozzallo A, allenata dal tecnico Giovanni Agosta, si è confermata campione provinciale nella categoria libera del torneo provinciale Csen di calcio a cinque. La finale disputatasi a Pozzallo, in via Follerau, nei campetti della cooperativa San Domenico Savio, ha visto di fronte la squadra locale e il Monterosso. E' stata una partita ricca di emozioni tanto che per attribuire il trofeo è stato necessario attendere i supplementari. Nel primo tempo la Young A ha controllato bene la partita, chiudendo la frazione in vantaggio con il risultato di 4-2. La ripresa è stata sostanzialmente più equilibrata, con i padroni di casa che sono andati avanti sino al punteggio di 5-2. Ma negli ultimi quattro minuti, la maggiore freschezza fisica del Monterosso ha fatto la differenza. Gli ospiti riescono a pareggiare e a conquistare i supplementari. Nel primo tempo supplementare succede poco, la paura di perdere, da una parte e dall'altra, è davvero parecchia. E quindi la frazione si chiude senza alcun gol. Nel secondo tempo supplementare, il leit motiv sembra lo stesso, quindi ci si rassegna ormai a confrontarsi con la lotteria dei calci di rigore. Accade, però, la magia. Una punizione di Cirfera sblocca il risultato per il Pozzallo quasi allo scadere. E così la squadra di casa festeggia la vittoria e la conquista del titolo. Una partita molto bella ed emozionante, ricca di occasioni con i portieri di entrambe le squadre risultati i migliori in campo. "Voglio fare i complimenti alla Young Pozzallo A - sottolinea il presidente del comitato provinciale Csen Ragusa, Sergio Cassisi - per i risultati ottenuti. E, allo stesso tempo, ringraziare Francesco Iaci per il suo straordinario operato che ha permesso a numerose squadre della provincia di partecipare a questo torneo. Siamo molto orgogliosi della continua attenzione che il nostro ente di promozione sportiva continua a ricevere a tutte le latitudini".


Ufficio stampa Giorgio Liuzzo
05 / 2019 | Pugile Invernino batte il pluridecorato Podariu
IL PUGILE INVERNINO ALLENATO DAL MAESTRO CORIFEO RIESCE A BATTERE IL PLURIDECORATO AVVERSARIO PODARIU A CATANZARO I COMPLIMENTI DEL COMITATO PROVINCIALE CSEN RAGUSA

Al gala "Night Pro fight" organizzato a Catanzaro dalla federazione Wtka, il pugile ventenne Jonathan Invernino, allenato dal maestro Angelo Corifeo, direttore tecnico della scuola muay thai Corifeo Combat Gym di Comiso, anche stavolta ha superato ogni limite. Invernino, attualmente uno dei primi nel ranking italiano ed europeo, si è dovuto confrontare con il pluricampione Silviu Podariu, pugile di grande esperienza e successo che può contare su numerosi anni di professionismo e circa 80 matches all'attivo. Podariu, atleta di punta dei migliori circuiti nazionali ed internazionali, è stato tra l'altro campione italiano 2015; campione Oktagon 2014/2015; campione del mondo 2016. Invernino, però, senza alcun tipo di timore reverenziale, è riuscito a batterlo. L'atleta ibleo, a partire dal primo round, prende posizione sul fortissimo avversario mettendo a segno dei micidiali diretti e ganci seguiti da calci e ginocchiate per tutti e tre i round. "Voglio complimentarmi con l'avversario - sottolinea Angelo Corifeo - ma soprattutto sottolineare l'impresa del mio atleta che mette la grinta e il cuore in ogni battaglia. Ringrazio, poi, l'organizzatore Umberto Rodomisto e tutto lo staff per l'accoglienza che ci è stata riservata. Adesso pensiamo già al prossimo appuntamento che sarà tra circa un mese contro un altro fortissimo fighter, attualmente campione italiano in carica di muay thai. Il combattimento, stavolta, anziché con le regole del k1 sarà con quelle di muay thai. Sono numerosi i sacrifici e le rinunce a cui andiamo incontro. Ma cercheremo di portare a casa anche questa vittoria. Riteniamo che nulla sia impossibile". E a Invernino e a tutto lo staff della scuola di Corifeo, oltre che allo stesso maestro, arrivano i complimenti del presidente provinciale del comitato Csen Ragusa, Sergio Cassisi. "Il fatto che uno degli atleti di punta di una delle scuole affiliate al nostro ente di promozione sportiva - spiega Cassisi - continui a ottenere risultati di così alta levatura significa che si è lavorato molto bene e con grande determinazione. Spero che si possa arrivare sempre più lontano. Ma tutto questo non è un caso bensì il frutto della programmazione e della pianificazione che il maestro Corifeo riesce a profondere nelle attività della sua scuola. Complimenti a tutti".


Ufficio stampa Giorgio Liuzzo
05 / 2019 | All Laboratorio di Danza Creativa a Ragusa

Prossima -> Archivio
 

ACCESSO ASSOCIAZIONI
Associazione:
Password:


TROVA IL TUO SPORT PREFERTO NELLA TUA CITTA'
ATTIVITA'
CITTA'


IN PRIMO PIANO


METEO DELLA PROVINCIA DI RAGUSA


Presentazione CSEN

Scarica la presentazione di CSEN Italia e dei servizi offerti.


SCARICA I LOGHI CSEN




Testi e foto sono di esclusiva proprietà e © CSEN Comitato Provinciale Ragusa - C.F.: 90002540889
Realizzazione: